News

Impianto di allarme a casa, sempre più necessario

La sera torniamo a casa dal lavoro, magari stanchi ma soddisfatti. Apriamo la porta e vediamo i nostri cari. Ci intratteniamo con loro per la cena, un pò di tv, poi andiamo a prepararci per la notte e infine ci corichiamo.

Questa è routine quotidiana. Infatti, l’indomani come tutti i giorni feriali, ci alziamo per recarci al lavoro facendo più o meno le stesse cose.

immagine-articolo-phone-progetiLa nostra casa è lì e ci aspetta. Essa per noi è un punto di riferimento, il luogo di relax, riposo, svago.

Al suo interno ci sono cose e persone alle quali teniamo molto e crediamo che siano per sempre sicure. Non pensiamo mai che se la casa protegge le nostre cose e le persone alle quali vogliamo bene, noi dobbiamo  proteggere la casa.

L’impianto di allarme per la casa è ormai diventato indispensabile. Se a volte non ci sono budget sufficienti, diventa l’oggetto del desiderio di molte famiglie. A renderlo tale è lo stillicidio di notizie che giungono dagli angoli più disparati del Paese, con un aumento esponenziale dei furti in abitazione.

Fatti spiacevoli in molte occasioni potrebbero essere evitati con un buon impianto d’allarme per la casa, in grado di rilevare eventuali tentativi di intrusione prima ancora che ci si trovi nelle spiacevoli situazioni che vediamo nei telegiornali o leggiamo sui quotidiani.

Ma oggi i prezzi sono diventati più accessibili e ci sono scelte vastissime di impianti di allarme di cui noi come azienda leader nel settore, disponiamo.

Abbiamo, inoltre, dei tecnici specializzati in System Integrator per valutare un grande numero di alternative.

Naturalmente la scelta del sistema di sicurezza per la casa deve partire dalla definizione delle proprie esigenze: chi ha una villa con parco non si trova a dover fare i conti con le stesse tematiche di chi invece deve proteggere un appartamento senza balconi in un centro metropolitano. I sistemi di ultima generazione, perimetrali o volumetrici, wireless o filari, hanno ormai in comune una caratteristica: sono capaci di dare vita a prestazioni molto significative, senza però rinunciare a facilità d’uso e interattività.phone progetti-incentivi-detrazioni-fiscali-ilsalvadanaio1

Anche la personalizzazione gioca a favore dell’impianto di allarme innovativo. Oggi, con i sistemi wire-less non è necessario fare tracce sui muri, rompere e ricostruire.

C’è un altro punto di grande importanza: Il bonus fiscale.

Infatti, La Legge di Stabilità ha prorogato il bonus fiscale per le ristrutturazioni edilizie (comprese le spese sostenute per la protezione e la sicurezza, quindi quelle relative all’installazione di un impianto d’allarme antintrusione).

Le spese sostenute fino al 31 dicembre 2016 sono detraibili nella misura del 50% . Questa sembra essere un buon motivo per proteggere la casa. E allora proteggi la tua casa.